Marbubble by silvio d'ascia

marbubble

Marbubble™ è la fusione di marmo+bubble.
È un progetto brevettato nato dalla stretta relazione con l'architetto Silvio D'Ascia. È un processo produttivo brevettato per la fabbricazione di lastre di marmo traslucide con motivi emisferici scolpiti dalla massa.

Questa innovazione nel rivestimento delle facciate vuole rinnovare il legittimo ruolo del marmo e delle pietre naturali sulla scena urbana attraverso una moderna estetica. Allo stesso tempo, questa estetica si trova in perfetta armonia e continuità con la grande tradizione europea degli edifici storici, dei castelli, delle fortezze ... raggiungendo la perfetta sintesi tra la materialità e la storicità urbana.

il concept



innanzitutto, sono stati presi come riferimento di rinnovazione, i materiali tradizionalmente utilizzati – per non dire postmoderni – in modo da ampliare le potenzialità di un savoir-faire, a volte artigianale e a volte industriale, verso un mercato più creativo e soprattutto meno dipendente ad un passato piuttosto immobile.

In seguito, ottimizzare e valorizzare le nuove tecnologie di taglio chimico ad alta precisione delle quali si é venuti in possesso molto recentemente.

Lo sviluppo industriale di Marbubble attualmente in corso, ci porta a realizzare dei moduli con motivi in rilievo di dimensioni differenti, a partire da un quadrato di 600 x 600 mm con quattro semisfere di diametro di 200 mm. Questi potranno essere eseguiti su diversi tipi di materiale, dall’alabastro traslucido no ai marmi e graniti.

In studio: un dispositivo di retroilluminazione delle “bolle” in marmo traslucido, con gestione elettronica della luce di ogni semisfera, in modo realizzare i pixel di una facciata comunicativa, in grado di trasmettere messaggi o immagini.
marble design process
Vuoi saperne di più?
Scarica la brochure o chiedici maggiori informazioni

il designer

Silvio D'Ascia

Silvio D'Ascia

Silvio d’Ascia (Napoli – 1969) vive e lavora a Parigi dal 1993. Ha fondato il suo studio nel 2001. la sua attività progettuale, profondamente influenzata dalla formazione umanistica italiana, è caratterizzata da un approccio trasversale dei diversi temi dell’architettura, dell’urbanistica e del design mantenendo sempre presente la storia ed il « genius loci », lo spirito del luogo, per creare nuove forme urbane in continuità con la cultura della nostra civilizzazione.
I progetti di Silvio d’Ascia sono stati pubblicati da numerose riviste specializzate e presentati in mostre come la biennale di Venezia (2004 e 2006).

Referenze

Stazione di Porta Susa, Torino
Porta del Parco, Bagnoli - Napoli
Stazione di Montesanto, Napoli
DDDPC, Shanghai - Cina

Team di progetto

E.Seif  - A.Milano - S.Aureli

Altro

Add to Collection

x

You must be logged in to collect content